trekking-etc

Escursionismo

PRIMA TAPPA

da Riva del Garda a Limone sul Garda

Panorama
con Monte Stivo

Questa tappa del Grande Giro del Garda ha inizio a Riva del Garda e conduce fino a Limone sul Garda, percorrendo inizialmente la vecchia e caratteristica Strada del Ponale, che anni addietro dava accesso alla Val di Ledro, e ora è chiusa al traffico.

Dopo aver raggiunto l'incantevole abitato di Pregasina, il percorso segue l'itinerario classico per Punta Larici, prosegue per Cima di Mughera, grande punto panoramico, e si completa con una lunga discesa fino al punto di arrivo.

Tra i numerosi sentieri possibili, quelli scelti per questa tappa, e qui descritti, non presentano difficoltà di sorta. L'unico requisito è la preparazione fisica necessaria a superare circa 18 Km di distanza e 1100 m di dislivello.

Lo sforzo viene ampiamente ripagato, poiché, come sempre, il lago e i suoi dintorni non cessano di meravigliare l'occhio con panorami e scenari assolutamente di prim'ordine.


Percorso

Se si parte dal parcheggio di Via Galas, a Riva del Garda, ci si dirige in direzione sud, percorrendo per circa 250 m la SS 240, per poi svoltare leggermente a destra alla rotonda, imboccando Viale San Francesco,

20191130_073838_s

che porta direttamente al porto, dove si trova la Rocca di Riva.

20191130_074130_s

Si attraversa Piazza III novembre, dirigendosi verso la SS 45bis, dove si prende a sinistra, oltrepassando la centrale idroelettrica:

Bivio sx

Prima che la strada imbocchi una galleria, la si attraversa, prendendo la stradina che sale sulla destra,

Bivio dx

e subito dopo si devia a sinistra, seguendo le indicazioni, per imboccare la Strada del Ponale:

Bivio sx

La strada si snoda, ampia e sicura, lungo pareti a picco sul lago,

La vecchia strada del Ponale

con frequenti gallerie (brevi: non serve la luce frontale),

20191130_080520_s

20191130_080542_s

In alcuni casi, per chi viaggia a piedi, è disponibile un percorso fuori galleria.

Si procede per circa 2 chilometri e mezzo,

20191130_082647_s

fino a che si raggiunge un bivio, che a destra porta in Val di Ledro, mentre a sinistra punta verso Pregasina. Si svolta a sinistra:

Bivio sx

20191130_083706_s

Poco dopo si attraversa il ponte sull'orrido del Torrente Ponale.

Ponte

Uno sguardo verso il punto di partenza offre un bello scorcio in direzione di Torbole:

20191130_084038_s

Si segue la strada, eventualmente approfittando delle frequenti scorciatoie disponibili:

Bivio dx

20191130_084503_s

Bivio dx

20191130_085002_s

Bivio sx

20191130_085435_s

Bivio sx

Si raggiunge così Regina Mundi, il punto panoramico che precede l'abitato di Pregasina:

Punto panoramico
Regina Mundi

Il panorama abbraccia il Gruppo della Rocchetta, con il profilo affilato di Cima Capi, ma si estende fino alla sponda settentrionale del lago:

20191130_090134_s

Si prosegue fino al cartello di benvenuto, prendendo la stradina a destra della SP 234,

Bivio dx sx

si sale su pendenza decisa,

20191130_090725_s

e alla confluenza con la strada, si prende a destra, in salita:

Bivio dx

L'abitato di Pregasina è ormai in vista:

Pregasina

In centro, si svolta a sinistra,

Bivio sx

fino a raggiungere il parcheggio sotto la chiesa:

Pregasina

Si prende la scalinata che sale alla destra del parcheggio, e dopo uno stretto passaggio tra le case, si svolta tutto a sinistra per stradina lastricata:

Bivio sx

20191130_093218_s

Al bivio poco oltre il paese, si tiene la sinistra:

Bivio sx

Si procede per strada sterrata, con qualche tratto cementato:

20191130_094237_s

20191130_095203_s

20191130_095610_s

Si raggiunge così Bocca dei Larici.

Bivio dx

Punta Larici è raggiungibile con una digressione di circa 200 m.

Se si segue l'indicazione per Limone, come nella foto sopra, si imbocca una traccia di sentiero che porta sulle Creste di Reamol (traccia arancione sulla mappa). In tal caso si proseguirà dritti al bivio successivo,

Bivio dritti

e si percorrerà un sentiero molto panoramico, ma con qualche punto esposto.

Al contrario, per seguire il percorso più agevole, a Bocca dei Larici si svolta decisamente a destra:

20191130_103006

Si sale per ampio sentiero,

20191130_103754_s

fino a Malga Palaer, dove dove si svolta a sinistra:

Malga Palaer
e bivio sx

Si sale poi per sentiero, più ripido,

20191130_105153_s

20191130_110503_s

fino a Passo Rocchetta:

Passo della Rocchetta
e bivio dritti

Qui confluisce anche il sentiero delle Creste di Reamol:

20191130_110854_s

In questo punto il panorama si apre verso la parte meridionale del Lago di Garda, e la dorsale del Monte Baldo appare in tutta la sua lunghezza:

Panorama

Si prosegue in saliscendi,

20191130_112316_s

Salendo
verso il Passo di Mughera

Al bivio si prende per Cima Mughera, dove vale la pena salire:

Bivio sx

20191130_113420_s

20191130_113625_s

Cima di Mughera

Il panorama abbraccia il Monte Altissimo di Nago,

Panorama da Cima di Mughera
con il Monte Altissimo di Nago

Il Monte Baldo e l'Alto Garga Bresciano, con vista aerea su Limone:

20191130_113933_s

Si torna alla forcella che precede la cima, e si prende in direzione di Limone:

Bivio

Inizia così la lunga discesa, per 1000 m circa di dislivello, verso il punto di arrivo. Prima su sentiero,

20191130_114551_s

poi su stradina lastricata:

Bivio sx

20191130_121933_s

20191130_124248_s

Dopo lungo incedere, alle porte di Limone, si scende a destra della stradina, per imboccare il Percorso Natura, che costeggia il Torrente San Giovanni:

20191130_130749_s

Limone sul Garda
scendendo lungo il Percorso Vita

20191130_131304_s

Si può proseguire così fino al lungolago, oppure deviare a sinistra in Via Tamas, e prendere la SS 45bis a sinistra,

Bivio sx

imboccando poi il Lungolago Marconi, che scende verso la riva:

20191130_132716_s

Si raggiunge così il parcheggio vicino al porto nuovo, con comode panchine vista lago:

Limone sul Garda
lungolago

Limone sul Garda

gb, 2019-11-30

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

10248429