trekking-etc

Escursionismo

QUARTA TAPPA

da Gargnano a Salò

20191230_115942_s

Tappa oltremodo piacevole e varia, che si snoda lontana dal traffico, attraverso paesi, boschi, campagne, costellata da chiese e santuari.

L'itinerario ricalca abbastanza fedelmente il sentiero BVG (Bassa Via del Garda), e rimanendo sostanzialmente in collina, supera Toscolano Maderno e Gardone Riviera senza attraversarli.

Vari punti panoramici lungo il tragitto offrono ampi e incantevoli panorami. Molto interessante e suggestivo il passaggio lungo la Valle delle Cartiere, belle le visuali sul Monte Pizzoccolo e il Monte Castello di Gaino, e notevole il panorama su Salò e dintorni.


Percorso

Dal centro di Gargnano, presso la Chiesa di San Francesco, ci si dirige verso sud-ovest,

20191230_080801_s

e dopo un paio di minuti si devia a sinistra per Via Donatori di Sangue:

Bivio sx

Si attraversano le vie del centro,

20191230_081227_s

20191230_081644_s

proseguendo in Via Colletta:

Gargnano
portico, lungo Via Colletta

20191230_081836_s

Si converge infine sulla strada statale, la si attraversa e la si percorre per circa 80 m, per svoltare poi a destra, per stradina marcata con segnavia 40:

Bivio dx

Si prosegue per via obbligata,

20191230_082744_s

imboccando così un tratto lastricato che sale a fianco di alte mura:

20191230_083117_s

Il sentiero prosegue tra due muretti, che occasionamente lasciano spazio alla vista,

20191230_083526_s

Alba tra gli ulivi
lungo il sentiero 40

Si raggiunge Via Villavetro, e la si prende verso destra, in salita:

Bivio dx

20191230_084008_s

Già il Monte Castello di Gaino appare alla vista:

20191230_084305_s

Ad un bivio, si prende leggermente a sinistra per Via Fornico,

Bivio sx

e poco dopo si raggiunge l'omonimo abitato:

20191230_084823_s

Senza salire fino al centro del paese, si svolta a sinistra,

Fornico
bivio sx

e due minuti dopo a destra:

Bivio dx

20191230_085257_s

20191230_085940_s

Ad un bivio con cancello,

Bivio sx
oppure dx per il santuario

si può deviare a destra per una visita al Santuario della Madonna di Supina,

Santuario Madonna di Supina

oppure proseguire dritti:

20191230_091147_s

20191230_091330_s

Al successivo bivio si prosegue per Via Cervano, anziché scendere per Via Sassello:

Bivio dx

20191230_091949_s

Al successivo ancora si sale verso destra,

Bivio dx

e si prosegue per campagna, in Via Mezzane,

20191230_092955_s

poi in Via Cabiana, passando sotto le alte sagome del Monte Castello di Gaino,

20191230_093718_s

e del Pizzoccolo:

Monte Pizzoccolo
dai pressi di Gaino

Si raggiunge così l'abitato di Gaino,

Bivio dritti e dritti

lo si attraversa,

20191230_094924_s

Gaino
bivio dx e dx

e se ne esce in direzione nord-ovest.

Al capitello all'uscita del paese,

Bivio sx

si svolta a sinistra, verso la Valle delle Cartiere:

20191230_100606_s

Un bivio a destra porta a scendere decisamente:

Bivio dx

20191230_100847_s

20191230_101401_s

Verso il fondo della valle, si svolta tutto a sinistra, per stradina:

Bivio tutto sx

20191230_101644_s

Si attraversa un ponte,

Ponte

si procede ancora,

20191230_102657_s

e si attraversa la zona delle cartiere:

20191230_102756_s

Un doppio bivio a destra

Bivio dx e dx

porta ad imboccare un sentiero in salita mediamente ripida:

20191230_103214_s

20191230_104524_s

Passaggio
lungo il sentiero 19

20191230_105428_s

Si svolta a destra proseguendo in salita:

Bivio dx

20191230_110508_s

Si attraversa Via Sanico, proseguendo per stradina:

Attraversamento

Si supera un torrente che forma una bella cascata,

20191230_112231_s

20191230_112311_s

si ignora la stradina che sale a destra,

Bivio sx

e si attraversa un ponticello, scavalcando così un altro ruscello:

20191230_112758_s

Si scende ora per Località Bezzuglio,

20191230_113307_s

In cammino lungo il sentiero 18
nei pressi di Pezzuglio

20191230_113926_s

Al successivo bivio si ignora la stradina che scende a sinistra:

Bivio dritti

20191230_114530_s

Si supera poi Bezzuglio, percorrendo l'omonima via:

20191230_115347_s

20191230_115511_s

20191230_115942_s

Poi, in frazione Fasano, si prende leggermente a destra, per Via Supiane:

Bivio leggermente dx

Si percorre una sentiero sul lato destro della via,

20191230_120321_s

poi la via stessa:

20191230_120841_s

Si raggiunge e supera Supiane:

Supiane

Più in basso, tra boschi di cipressi, si scorge il Vittoriale:

20191230_121607_s

Circa 1 km più avanti si raggiunge San Michele. Al bivio all'inizio del paese si può prendere a destra,

Bivio dx
o sx per punto panoramico

oppure deviare a sinistra, per raggiungere la Chiesetta di San Michele, ottimo punto panoramico:

Chiesa di San Michele
e punto panoramico

Dopo aver attraversato San Michele, uscendone in direzione ovest-nord-ovest,

20191230_131752_s

si confluisce sulla strada per Serniga, verso sinistra:

Confluenza sx

Dopo circa 800 m, in corrispondenza delle poche case che formano l'abitato di Serniga, si svolta a destra,

Bivio dx

e al successivo bivio a sinistra,

20191230_135104

oppure a destra per una brevissima digressione al Santuario di San Bernardo:

Santuario di San Bernardo

Con una "S", si scende a prendere la stradina centrale del paese,

Seniga
bivio sx e sx e dx

per poi prendere il sentiero che sale a destra, in salita:

Bivio dx

20191230_135840_s

Dopo il successivo bivio a sinistra,

Bivio sx

la salita prosegue,

20191230_141200_s

con scorci sul lago,

20191230_140702_s

fino all'abitato di San Bartolomeo, il punto più elevato della tappa:

San Bartolomeo
bivio dritti

Dopo averlo attraversato, si aggira un cancello,

Attraversamento dritti

per poi superare la Chiesa di San Bartolomeo:

20191230_141935_s

Ora inizia la discesa verso Salò, in un bosco attraversato da una fitta rete di sentieri, che offrono varie possibilità di percorso.

Per esempio si può prendere una serie di bivi nell'ordine destra-sinistra-destra:

Bivio dx

Bivio sx

Bivio dx

Poco dopo si può deviare di pochissimo a sinistra per la Corna di Salò, ottimo punto panoramico:

La Corna di Salò
punto panoramico

Poi si piega a sinistra,

Bivio sx e dritti

e subito dopo dritti, scendendo in seguito a zig-zag:

20191230_144357_s

Al fondo del sentiero si converge su una stradina, verso destra:

Confluenza dx

20191230_145434_s

Poco dopo questa converge a sua volta in Via Renzano, dove si svolta a sinistra:

Bivio sx

20191230_145810_s

Si attraversa la strada statale,

Attraversamento

andando a imboccare Via Silvio Pellico, assecondandone poi la curva a sinistra, e convergendo in Via Belvedere, al fondo della quale si svolta a sinistra in Via Garibaldi:

Bivio sx

Poco dopo si svolta a destra in Via IV novembre,

Bivio dx

e la si percorre per circa 300 m fino alla rotonda, dove si svolta a sinistra,

Rotonda sx

prendendo Via Zane, dove sulla destra si trova il Parcheggio di Piazza Pedrazzi, o Piazza del Mercato:

Salò
parcheggio di Piazza Pedrazzi

Per visitare il centro storico, si prosegue in Via Zane, si svolta a sinistra in Via Leonesio Marco, si prosegue in Via Pietro da Salò, poi in Via Bolzati, e si raggiunge Piazza Vittorio Emanuele II:

20191230_152756_s

All'altro estremo della piazza si trova la Porta dell'Orologio,

Salò
Porta dell'Orologio

che dà accesso al centro storico:

20191230_153139_s

gb, 2019-12-30

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

10862411