trekking-etc

Descrizione
Invernale

BALMENHORN

Corno Nero e Ludwigshöhe, da Punta Indren

discesa tra i seracchi

Un'ottima possibilità di concatenare tre 4000 del monte Rosa e godere di panorami straordinari. A scelta si può escludere una delle cime in rapporto alla stanchezza o all'eventuale affanno in quota.

Se si decide di includere il Corno Nero (il secondo 4000 nella traccia allegata) sono necessari ramponi e piccozza perchè vi è un breve pendio spesso ghiacciato sui 45 gradi.


Accesso

Si percorre la Valle di Gressoney partendo da Point Saint Martin all'ingresso della Val d'Aosta fino a giungere a Staffal dove la strada finisce e vi sono diversi impianti.

parcheggio Staffal, impianti


Salita

Si prendono gli impianti per Punta Indren (3275m)

arrivo funivia

Davanti a noi, all'uscita della funivia vi è una bastionata rocciosa con due canali che permettono il superamento della stessa.

verso il canale di sinistra

nella parte più ripida ci si toglie gli sci e si procede a piedi, a seconda delle condizioni, con o senza ramponi.

il canale di sinistra

mediante questa via diretta si sbuca su un piano dove alla nostra sinistra scorgiamo il rifugio Gniffetti

il rifugio Gniffetti

mentre davanti a noi si staglia la Piramide Vincent

Piramide Vincent

si prosegue indirezione del col del Lys lasciando alla nostra destra la Piramide; compaiono degli speroni rocciosi sempre sulla destra e prima del col del Lys: il Balmenhorn con il Bivacco Giordani e il Corno Nero

si aggira a sinistra

si può risalire il Balmenhorn sia a destra dello stesso che più a monte da nord (come nella traccia allegata)

Balmenhorn con il Cristo (destra) e Corno Nero (sin)

ecco nella foto il versante nord e il profilo del Cristo delle vette, a sinistra il Corno Nero

verso il Cristo del Balmenhorn

si raggiungono le roccette e con l'aiuto di qualche staffa si raggiunge il Cristo

brevi roccette

Balmenhorn

si riscende e ci si porta nella sella che divide Corno Nero e Ludwighohe

Corno nero al centro, a sin Ludwighohe

ecco le due momtagne viste dalla Punta Parrot:

la ripida rampa del Corno nero al centro e Ludwighohe (sin) viste dalla Parrot

si risale il ripidio pendio del Corno Nero

Corno Nero

fino a giungere alla Madonnina. Si scende e brevemente si risale alla Ludwighohe, nella foto sottostante con dei simpatici siciliani in vetta

Ludwighohe

alle nostre spalle il Lyskamm orientale

Lyskamm orientale dalla vetta


Discesa

Si discende per il ghiacciaio del Lys per lo stesso itinerario di andata tra seracchi stupendi.

fb, 2014-06-30

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

9434286