trekking-etc

Escursionismo

LAGO DI CAVIA

da Località Gli Zingari

Lago di Cavia
e panorama

Il suggestivo Lago di Cavia, facilmente accessibile da Passo Valles, può essere raggiunto anche salendo da Località gli Zingari, poco distante da Passo San Pellegrino. Diversamente dall'altro itinerario, dominato prevalentemente dalle Pale di San Martino, il sentiero si snoda per verdi boschi di larici, e la vista spazia sulla catena di Cima dell'Uomo, sulle cime della Valfredda, e sulla Catena dell'Auta.

Dal lago di Cavia, con un leggero supplemento di camminata, si può raggiungere il Rifugio Laresei.


Accesso

Poco più di 2 Km a est di Passo San Pellegrino, lungo la SS 346, si trova la Località gli Zingari, con una piazzola per parcheggiare, e il Ristorante Fior di Roccia.


Percorso

Dal ristorante, si attraversa la strada e nei pressi di un crocefisso

20170826_100930

si segue l'indicazione a sinistra per il Lago di Cavia.

Si sale per prati, stando attenti nel tratto iniziale a non perdere la traccia, fino a superare una casera, entrando così nel bosco:

20170826_101751

20170826_102546

Si sale su sentiero con moderata pendenza, qualche occasionale radura,20170826_110250

e ampi panorami sulle cime del Gruppo della Marmolada:

Cima dell'Uomo

Si sale finché il bosco inizia a diradarsi

20170826_110642

20170826_111947

e si raggiunge così Forcella Caserette, dove finisce la salita.

Poco dopo si raggiunge il lago

Lago di Cavia

e lo si costeggia a sinistra

20170826_112609

fino a raggiungere e percorrere per tutta la sua lunghezza la diga che lo delimita a valle:

20170826_112821

20170826_113548

Belli i panorami:

Lago di Cavia
e Cima dell'Uomo

Si può anche scorgere la stazione a monte della Funivia di Col Margherita:

20170826_114459

Chi desidera, può proseguire verso il Rifugio Laresei, seguendo per la strada sterrata

20170826_122744

che dopo una svolta a sinistra a Forcella Pradazzo prosegue

20170826_125204

e porta al rifugio:

20170826_125932

Qui i panorami su aprono sull'altro versante; oltre al Monte Pelmo e al Monte Civetta, si può ammirare l'intero Gruppo delle Pale di San Martino:

Pale di San Martino
dal Monte Pradazzo


Ritorno

Si percorre a ritroso il sentiero di andata:

20170826_151612

20170826_155051

gb, 2017-08-26

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

7488442