trekking-etc

Passeggiata

KLOSTER NEUSTIFT

Abbazia di Novacella, da Brixen/Bressanone

Pozzo dei desideri

Piacevole passeggiata, ideale per la mezza stagione, che offre l'opportunità di una visita alla città di Bressanone, una camminata lungo il fiume Isarco, la visita all'Abbazia di Novacella, e se si sceglie il ritorno panoramico, una suggestiva visuale dall'alto sulla vallata e sulla città.


Accesso

Conviene lasciare l'auto al parcheggio coperto (a pagamento) di Stufels, non lontano dal centro città. Per raggiungerlo, si consulti la mappa; con l'app è anche possibile ottenere il percorso stradale.


Percorso di andata

Si imbocca Via Cesare Battisti verso nord, oppure la si prende verso sud

20180414_130334

fino a raggiungere Ponte Aquila, il punto d'accesso per il centro città.

In quest'ultimo caso, si attraversa il ponte

Ponte Aquila

per poi dirigersi a nord lungo la sponda destra del fiume Isarco:

20180414_130849

Raggiunto, dopo una manciata di minuti, un altro ponte, lo si attraversa

Ponte

e si prosegue verso nord.

Al bivio che si trova circa 250 m più avanti, si svolta a destra

Bivio

e poi subito a sinistra:

20180414_131622

Proseguendo dritti, anche laddove Via Novacella svolta a destra, si segue il sentiero lungo l'Isarco:

20180414_134249

Dopo circa un km, al bivio ci si mantiene a sinistra:

Bivio

Il percorso piega a sinistra con ampia curva, seguendo la riva del fiume, e ad un bivio in prossimità della strada statale, si prende la stradina a destra

Bivio

e poco dopo si attraversa il sottopassaggio:

Sottopasso

La stradina prosegue verso nord, affiancata da un ruscello:

20180414_135931

Dopo circa 500 m, si raggiunge una strada e la si prende verso sinistra:

Bivio

Fino al Peter's Bistro:

Peter's Bistro
e bivio

Qui si attraversa la strada e ci si trova già all'ingresso del complesso dell'Abbazia:

Ingresso Abbazia

L'edificio merlato, a base circolare, che si trova alla sinistra dell'ingresso, è Castel Sant'Angelo.

Si attraversa un primo cortile,

20180414_141212

si oltrepassa la porta ad arco e si raggiunge l'ampio cortile dove si trova il Pozzo dei Desideri (foto di apertura).

Oltrepassando un'altro portale si raggiunge la zona dove si trovano la chiesa e il cimitero:

Abbazia di Novacella

L'interno della chiesa è luminoso e riccamente decorato (visite guidate a pagamento):

Interno della chiesa


Percorso di ritorno

Si può tornare seguendo a ritroso il percorso di andata, ma con pochissima fatica supplementare si può invece seguire un percorso più panoramico, che si innalza leggermente lungo il fianco sinistro della vallata.

Si torna sui propri passi fino al bistro, e all'incrocio che si trova 150 m dopo, anziché svoltare a destra per seguire il percorso di andata, si prosegue dritti, in leggera salita, verso la soprastante frazione abitata.

In corrispondenza della piazzetta dove si trovano la stazione dei Vigili del Fuoco e l'auditorium, si svolta a destra:

Bivio

Si attraversa un sottopassaggio,

20180414_145402

si oltrepassa un incrocio,

Incrocio

si prosegue dritti a un bivio,

Bivio

e si sale dolcemente lungo una stradina contornata dal verde e da poche case:

20180414_145945

20180414_150328

Nei pressi di un crocefisso, si abbandona la strada, che svolta a sinistra, per proseguire dritti lungo la sterrata:

Bivio

20180414_150721

Al bivio per Costa d'Elvas si prosegue dritti seguendo le indicazioni per Bressanone:

Bivio

Si raggiunge un altro bivio dove si prende a destra, in leggera discesa:

Bivio

Bella la vista sulla città:

Vista su Bressanone

Si prosegue sulla strada, poco trafficata, si attraversa un arco

20180414_153007

e dopo altri 250 m circa, dove la strada piega decisamente a destra, si scende lungo una scalinata:

Bivio

Si raggiunge così, dopo altri 200 m circa, Via Cesare Battisti, dove si può riattraversare il ponte, e seguire a ritroso il percorso di andata.


Bressanone

Da Ponte Aquila, in pochi passi si raggiunge Porta San Michele, una delle tre porte di accesso al centro storico:

Porta San Michele

Nel raggiungerla, si fianchegga la Chiesa Parrocchiale di San Michele e la sua torre campanaria, detta Torre Bianca:

Torre Bianca

In breve si può raggiungere Piazza Duomo, dove si trova il Municipio, e dove si eleva il Duomo:

Duomo

Un dedalo di suggestive stradine, con portici e portali, e la tipica architettura tirolese, si snoda all'interno del centro storico.

Poco a nord di Piazza Duomo si trova Via Bastioni Maggiori, dove si trovano Porta Sabiona, un'altra porta di accesso al centro storico, e l'Ex Sanatorio:

Ex sanatorio

Questa breve descrizione non intende essere una guida turistica; lasciamo al singolo reperire e consultare altre fonti per avere un quadro più completo delle attrattive turistiche e culturali della città.

gb, 2018-04-14

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

7492004