trekking-etc

Descrizione
Alpinismo

MITTAGSSPITZ

Sass de Mesdì, per la Via Dibona, da Rifugio Firenze

/treks/europe/it/bz/odle/sass-de-mesdi/sass-de-mesdi-dibona/dscn5598/image.jpg

Una classica via alpinistica nel Gruppo delle Odle, in un ambiente stupendo e su ottima roccia. Protezioni e soste attrezzate o facilmente attrezzabili.


Avvicinamento

Dal Rifugio Firenze o dagli impianti di Col Raiser (vedi itinerario della via Leuchs alla Piccola Fermeda su questo sito, raggiungendo la Piera Longia, un grande masso con la faccia sud strapiombante) si seguono le indicazioni per la ferrata del Sas Rigais. Dal Rifugio Firenze attraverso il sentiero n 13

IMG_1696

che si abbandona prendendo il 13B (palina con indicazioni per Piera Longia)

Bivio

si raggiunge un crocevia seguendo ancora le indicazioni per il Sass Rigais

Bivio

e lo si abbandona poco dopo in corrispondenza di un ometto alle pendici delle Fermede, dell'Odla di Cisles e del nostro Sas di Mesdi

Omino

IMG_1713

Kleine Fermeda
Piccola Fermeda, per Via Leuchs (spigolo sud-est), da Col Raiser - See more at: http://www.trekking-etc.it/etc/trekking/it/search/search-result.html?search=fermeda#sthash.kcCRLnQz.dpuf
Kleine Fermeda
Piccola Fermeda, per Via Leuchs (spigolo sud-est), da Col Raiser - See more at: http://www.trekking-etc.it/etc/trekking/it/search/search-result.html?search=fermeda#sthash.kcCRLnQz.dpuf

Piccola Fermeda, per Via Leuchs (spigolo sud-est), da Col Raiser - See more at: http://www.trekking-etc.it/etc/trekking/it/search/search-result.html?search=fermeda#sthash.kcCRLnQz.dpuf

Piccola Fermeda, per Via Leuchs (spigolo sud-est), da Col Raiser - See more at: http://www.trekking-etc.it/etc/trekking/it/search/search-result.html?search=fermeda#sthash.kcCRLnQz.dpuf

Si sale a destra della gola che separa il Sas dall’Odla di Cisles per un canale erboso su tracce di sentiero fino  ad una decina di metri prima della sella.

IMG_1715

A sinistra vi è una cengia erbosa che costituisce l’attacco della via.

IMG_1717


Salita

L1: Si va a sinistra per un paio di metri fino a raggiungere un evidente camino  che si risale. Si aggira un masso incastrato sulla destra e al di sopra del masso si fa sosta (due chiodi)

IMG_1723

L2: Si finisce di risalire il camino e ci si porta a sinistra puntando ad una nicchia gialla e attraversando diversi canali.

IMG_1724

Si sosta su spuntone

L3: Si aggira un diedro davanti a noi passando a sinistra e rientrando a destra fino a riprenderlo al suo termine, da qui fino ad un ben visibile spuntone già munito di cordone di sosta.

IMG_1728

(due metri sotto di noi su una cengia è presente una clessidra con cordini – probabile sosta indicata dallo schizzo di Bernardi)

L4: Si traversa tenendo la sinistra e salendo un poco  puntando ad una grande nicchia alla sinistra della quale noi abbiamo fatto sosta su clessidra.

IMG_1734

IMG_1731

Ciò nel timore di non arrivare alla successiva sosta con le corde.

L5: A sinistra della nicchia vi è una fessura e alla sua sinistra una placca: la si risale (due chiodi)

/treks/europe/it/bz/odle/sass-de-mesdi/sass-de-mesdi-dibona/dscn5599.jpg

Un terzo chiodo più alto è nella parte finale della fessura fino ad arrivare alla sosta (due chiodi con cordone)

IMG_1735

L6: Si sale dritti per un paio di metri e poi a sinistra per facile rampa fino ad arrivare ad una larga cengia.  Sosta su spuntone o su clessidra con cordone

IMG_1741

L7: Si segue la cengia a destra salendo,scendendo e risalendo fino ad arrivare a individuale alla nostra sinistra ad una fessura su roccia gialla, impegnativa subito dopo su roccia bianca vi è una vaga fessura più facile: è la nostra. Poco prima si sosta su clessidra.

IMG_1744

L8: Si risale la fessura/placchetta e poco dopo inizia un traverso abbastanza esposto ma ben protetto

DSCN5602

(una clessidra con cordino, due chiodi) fino a risalire la placca con passaggio un po’ aggettante ma ben ammanigliato). Sosta su spuntone in prossimità di una larga terrazza.

IMG_1750

L9: Dal ripiano

IMG_1751

per traccia di sentiero erboso avanti per circa tre metri poi  a sinsitra si salgano placche rocciose tra chiazze d’erba (un chiodo dopo pochi metri, poi clessidra) fino a giungere alla base di un camino giallo evidente dove si sosta (due chiodi)

IMG_1754

L10: Si sale lo splendido camino giallo fino al suo termine da qui a sinistra per canale erboso fino ad un grande spuntone dove si sosta.

IMG_1763

L11: Per rocce appoggiate senza percorso obbligato fino alla cresta e da qui fino alla vetta.

IMG_1767

DSCN5607

sosta su spuntone.

IMG_1774

/treks/europe/it/bz/odle/sass-de-mesdi/sass-de-mesdi-dibona/mittagspitz/image.jpg


Rientro

Si seguono i diversi ometti sul versante nord-est che conducono verso il sentiero che scende dalla Forcella di Mesdì

IMG_1795

IMG_1800

fb, 2014-10-10

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

9688001