trekking-etc

Descrizione
Alpinismo

MONTE BAONE

per Via del 92mo Congresso, da Chiarano

Via varia e divertente. Può essere affrontata in solitaria se si ha dimestichezza con il grado, altrimenti meglio viaggiare in cordata, a tratti di conserva e in un paio di tratti assicurandosi. Bello il panorama sulla zona di Arco e verso il Lago di Garda.


Accesso

Da Arco, portarsi verso l'abitato di Chiarano, e nei pressi di una chiesetta si trova parcheggio:


Avvicinamento

Dirigersi verso l'abitato di Chiarano, attraversarlo, e seguendo le indicazioni per la falesia salire fino alla base delle placche, per una stradina che sale tra gli ulivi. Si arriva alla base delle Placche di Baone, ad un bivio:

Prendere a destra la stradina che sale in direzione est, da cui si vede già il corpo roccioso dove inizia la via:

Si raggiunge la base del corpo roccioso, lato sud, dove si trova l'attacco:


Salita

Si sale seguendo i segni per roccia bella e lavorata, fino a raggiungere in breve la sommità dello sperone:

Si scende a sinistra alcuni metri, trovandosi ora sul corpo principale, dove presto si passa sulla costa nord-est, su cui sale la via, per belle roccette, prima traversando e obliquando verso destra, ma in qualche tratto salendo più direttamente:

Si prosegue su un alternarsi di tratti di sentiero e di piacevole arrampicata. Due sono i passaggi chiave. Il primo è un muretto verticale ma ben appigliato di alcuni metri:

Il secondo è un traverso esposto lungo una decina di metri:

Continuando a seguire segni e ometti, si giunge infine in vetta:


Rientro

Il sentiero di rientro si imbocca in direzione nord e porta ad aggirare una recinzione. Si prosegue nel bosco finché si devia a sinistra in corrispondenza di un muretto diroccato. Si scende fino a incontrare una strada bianca:

Ora si hanno due alternative.

Il rientro breve prevede di proseguire dritto, e seguire il sentiero che poi diventa più stretto e pieno di vegetazione, infine scende per placche passando vicino ad alcuni tralicci, con tratti approssimativamente attrezzati, fino a scendere sul sentiero che attraversa la parte superiore delle placche. Lì si prende a sinistra, e si scende per sentiero in parte attrezzato fino a tornare alla base delle placche.

Il rientro consigliato invece prevede di prendere a destra e scendere fino all'abitato di Padaro:

Lì si prende la strada a sinistra, e la si segue per un po' più di un chilometro, fino a trovare un bivio a sinistra per un sentiero che poi scende ripido tra gli ulivi fino a riportare anch'esso alla base delle placche.

Da lì, per lo stesso sentiero di andata, si torna al punto di partenza.

gb, 2012-12-01

Da leggere

trekking-etc

Proposte alpinistiche ed escursionistiche sulle montagne del trentino

di Giorgio Barchiesi, Roberto Dottori

Editore edizioni31

trekking-etc
di Giorgio Barchiesi, Roberto Dottori
Editore edizioni31

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

7450376