trekking-etc

Descrizione
Alpinismo

CIMA BRENTA

salita per Via Normale Sud e rientro per Via Normale Est

Panorama verso la Cima Occidentale di Brenta

Quest'itinerario per Cima Brenta combina la salita per la via normale da sud con la discesa per la normale da est ed il rifugio Tucket, offrendo un percorso altamente remunerativo e vario. Pur non presentando difficoltà eccessive, é richiesta esperienza alpinistica.

L'itinerario richiede necessariamente una corda di almeno 30 m per la calata nella forcelletta fra la cima principale e la cima est e per la successiva risalita.

Utili i ramponi per la discesa lungo la vedretta di Tucket.

La descrizione della via di salita qui riportata é molto sintetica. Per un maggior dettaglio della prima parte dell'itinerario si veda, sempre in trekking-etc, l'itinerario "Cima Brenta, Via Normale da Sud, da Rifugio Brentei"


Avvicinamento

Dal rifugio Brentei prendere il sentiero 323, con indicazione per il Rifugio Alimonta.
Si procede fino a raggiungere e superare una strettoia dopo la quale si abbandona il sentiero per prendere il ghiaione a sinistra, che sale verso una rampa rocciosa.

00005_P1110933

Lì si trova l'attacco della via di salita.


Salita

Tracciato parte iniziale della salita

Si risale la rampa, iniziando un po' a sinistra dello spigolo, e poi proseguendo lungo lo stesso si raggiunge una rampa più facile e poi, proseguendo in diagonale verso destra si punta verso l'evidente cengia soprastante.

Raggiunta la cengia, la si percorre lungamente, traversando verso destra. Questo tratto include il superamento di un paio di canalini e di alcuni passaggi esposti.

Si raggiunge così la base di un grande canalone, che presenta a sinistra alte pareti giallastre a strapiombo. Stando a destra del canalone si superano le prime roccette e ci si trova alla base di una parete grigia, appoggiata e molto lavorata.

00010_DSC_0028

La si risale, su II grado con qualche passo appena superiore, fino a raggiungere la rampa, rocciosa prima e poi detritica, che segue.

00020_P1110955

Si arriva così ad un'altra cengia,

00030_20150829_115753

che si traversa verso destra, sotto gialle pareti, mirando a quello che si intuisce essere l'imbocco dell'anfiteatro finale.

00050_P1110962

Si vince l'imbocco dell'anfiteatro, tenedosi poi sulla destra si guadagna la cresta sommitale che brevemente porta alla vetta.

Cima Brenta vetta

Grandioso il panorama che si gode dalla cima

00060_DSC_0041_vista sul lago di Molveno

e dalla quale si intravede anche la città di Trento.


Rientro

Dalla cima (m. 3.150) si segue la traccia

030_DSC_0049

che punta ad est (vista sul lago di Molveno) e scende in un canale

040_P1110985

fino a terminare nei pressi di un chiodo di calata.

040_P1110992

Una doppia di circa 15 m ci porta sull'esile forcelletta.

045_20150829_143433

La risalita sul versante opposto richiede un breve passaggio di III+ (anello poco sulla sinistra del punto di attacco).

050_20150829_143756

070_P1120007

Un quindicina di metri più in alto é situato un altro anello dove é possibile fare sicura per recuperare il compagno.

080_DSC_0060

Nota: il superamento della forcelletta percorsa in senso inverso risulta alquanto più complesso. 

Da qui in avanti, l'uso della corda non si rende più strettamente necessario a chi disponga di una buona base alpinistica. Tuttavia se ne consiglia per sicurezza l'utilizzo, come pure é richiesto il set da ferrata per la parte di itinerario in comune con il sentiero delle Bocchette Alte.

Ci si porta ora sul versante opposto e si prosegue calandosi in un canale,

090_DSC_0062_il canalino della est

dove la roccia si mantiene complessivamente discreta (II+),

100_20150829_151839

fino a ricongiungersi con il sentiero delle Bocchette Alte che si prende verso sinistra

inizio tratto attrezzato via delle Bocchette Alte

e lo si percorre fino alla Bocca di Tuckett.

160_DSC_0073_bocca di Tucket

Dalla forcella si scende lungo l'omonima vedretta per poi portarsi in breve al rifugio Tuckett (m. 2.268, 3h 30m dalla cima).

Rifugio Tuckett e Rifugio Sella

Dal rifugio si scende dapprima lungo il sentiero 328

210_DSC_0035

fino alla Sella del Fridolin (m. 2.043), poi si prende verso sinistra il sentiero 318, che sale dal rifugio Casinei, e che ci conduce in meno di un'ora, passando attraverso la Galleria Bogani,

Galleria Bogani

al Rifugio Brentei (5h 10m dalla cima).

Rifugio Brentei

rd, 2015-08-29

Da leggere

3000 delle Dolomiti

Le vie normali

di Roberto Ciri, Alberto Bernardi, Roby Magnaguagno

Editore Idea Montagna

3000 delle Dolomiti
di Roberto Ciri, Alberto Bernardi, Roby Magnaguagno
Editore Idea Montagna

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

7450282