trekking-etc

Descrizione
Escursionismo

CORNO BATTISTI

da malga Cheserle

DSC_0073

Piacevole itinerario che dal pianoro di malga Cheserle ci conduce fino al Corno Battisti, passando per il luogo dove il 10 luglio del 1916 Cesare Battisti e Fabio Filzi vennero catturati dall'esercito Austro-ungarico.

Il Corno di Vallarsa (succesivamente rinominato Corno Battisti), inizialmente controllato dagli italiani, fu riconquistato nel maggio del 1916 dagli austriaci e da loro tenuto fino al maggio del 1918, quando passò stabilmente in mano italiana. La cima offre un punto di osservazione straordinario sulla Vallarsa.


Accesso

Da Rovereto percorrere la Vallarsa in direzione di Trambileno, Giazzera e poi del rifugio Lancia. Giunti in località malga Cheserle, é possibile parcheggiare nei pressi del cimitero austriaco, poco prima che termini la strada asfaltata, o un centinaio di metri più avanti.


Percorso

Poco dopo il parcheggio (m.1.370),

pianoro di malga Cheserle punto di partenza

si prende sulla destra il sentiero n.119

bivio per il sentiero 119

per Malga Monticello (m. 1.395) che si raggiunge, dopo aver deviato per il sentiero n.199B, in circa 15 minuti.

stalla Monticello

DSC_0057
Splendida vista verso i monti del versante ovest della Val d'Adige e fino al gruppo Adamello-Presanella.
Proseguendo, dopo altri quindici minuti, si raggiunge malga Buse (m.1.533).

DSC_0060

DSC_0061

Da qui si sale dapprima nel bosco,

DSC_0063

poi si scollina

DSC_0066

verso il valico del Menderle con splendidi panorami verso i gruppi del Pasubio e del Carega.

valico del Menderle

Dal valico (m.1.679), che si raggiunge in circa 70 minuti dalla partenza, si continua con un tratto panoramico,

DSC_0072

sempre sul 119B, verso la selletta Battisti (m.1.740) che si raggiunge in circa mezz'ora.

selletta Battisti

Alla selletta, due cippi ricordano la cattura dei due irredentisti, mentre una lapide é posta in memoria del tenente degli alpini Casonato qui caduto cercando di conquistare la cima.

DSC_0078
In pochi minuti (poco meno di due ore dalla partenza) si raggiunge il Corno Battisti (m.1.778)

Corno Battisti

da dove si gode uno splendido panorama sulla Vallarsa.


Ritorno

Tornati alla selletta Battisti, si prende il sentiero n.122

DSC_0085

DSC_0086

in direzione della bocchetta dei Foxi (m.1.720)

DSC_0087

da dove, sempre restando sul sentiero n.122 si prende in direzione Cheserle e, seguendo l'avvallamento

DSC_0089

e poi un tratto di bosco, si raggiunge, in meno di tre ore complessive, il punto di partenza.

rd, 2015-11-29

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

7488765