trekking-etc

Descrizione
Invernale

SASSO DELLE UNDICI

dalla Val di San Nicolò

catinaccio e roda di vael

Una classica sci alpinistica della Val di Fassa da non perdere, che conduce ad uno splendido balcone sulle dolomiti.

E’ valutata MS, medio sciatore tuttavia è presente un tratto boschivo un po' ripido e quindi richiede capacità di discesa anche nel bosco, ma la gita è talmente bella che alla peggio chi non se la sentisse può scendere il breve tratto a piedi.


Accesso

Si raggiunge Pozza di Fassa e ci si immette sulla strada della Val San Nicolò e ci si chiede come diavolo sia possibile arrivare in cima alla montagna di fronte a noi con gli sci!

impossibile arrivarci

Si raggiunge il Ristorante Soldanella (1415 m) ove vi è ampia possibilità di parcheggio.

parcheggio


Salita

A destra, a fianco della cassa ticket per le navette della valle, vi è una strada mantenuta sempre battuta dai gatti che raggiunge la Baita Monzoni e la Malga Munciogn.

partenza

La si percorre

incrocio pista

tra splendide vedute, superando Malga Crocefisso,

malga

seguendo il segnavia 603, tralasciando diverse deviazioni con paline, immersi in un bosco di conifere.

Bivio

parte iniziale

colate

Bivio 2

Si giunge prima al Rifugio Monzoni e poi alla Malga Munciogn

rifugio Monzoni

Malga

si percorre il pianoro tenendo la destra

pianoro successivo

finchè non si giunge ad un Crocefisso e ad una palina indicante il sentiero per il Rifugio Vallaccia che si segue.

Bivio 3

Si sale più ripidamente per il bosco fino al suo terminare con ampie visuali sulla Valle dei Monzoni che ora si apre.

il bosco dirada

il bosco dirada2

Di fronte a noi cima Vallaccia mentre la nostra meta, spostata a destra, non è ancora visibile.

itinerario parte superiore

Superato il Rifugio Vallaccia si giunge alle pendici della cima Vallaccia

rifugio Vallaccia

valutando con attenzione, in questo tratto, il manto nevoso. La traccia allegata evidenzia che siamo risaliti a sinistra senza passare per il Rifugio evitando i pendii esposti a sud

Cima Vallaccia

Finalmente alla nostra destra compare la pala finale che conduce alla cima,

la pala che conduce alla vetta

antecime

la si risale e infine superando diverse antecime

sulle antecime

Si arriva finalmente in vetta.

vetta

Quasi tutte le dolomiti a portata di sguardo!

parete sud marmolada

Sella e Pordoi


Discesa

Si scende per lo stesso percorso di andata e si evita un saliscendi percorrendo la pista da sci che il percorso intercetta all’altezza di Malga Crocefisso.

fb, 2014-01-08

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

10096847