trekking-etc

Descrizione
Escursionismo

FORRA DEL LUPO

da Serrada a Forte Dosso delle Somme

DSC_0077 

Piacevole itinerario di interesse storico, detto della Forra del Lupo.

Ripercorre le trincee austro-ungariche che si affacciano sulla Valle di Terragnolo. Questi luoghi, inizialmente difesi dagli Standschützen locali, in seguito sostituiti da truppe regolari, furono teatro di azioni militari negli anni 1915 e 1916. Il tracciato, ripristinato di recente ed inaugurato ufficialmente nel luglio 2015, deve la sua rinascita all'iniziativa di Paolo Spagnolli e all'intervento di diversi gruppi di volontariato locali.


Accesso

Punto di partenza dell'escursione é l'abitato di Serrada, località Cogola. Un ampio slargo dove poter parcheggiare si trova, proveniendo dal centro del paese, poco prima del Ristorante Bar Cogola.

parcheggio località Cogola


Percorso

Di lato al ristorante parte il sentiero SAT 137 che occorre seguire in direzione della Forra del Lupo e del Forte Dosso delle Somme. Il sentiero é ben tracciato e con tratti di salita quasi mai impervi.

DSC_0061

Si percorrono lunghi tratti all'interno delle trincee.

DSC_0066

Il percorso alterna tratti nel bosco a tratti panoramici con ampie visuali, in particolare verso il Pasubio e il Passo della Borcola.

DSC_0068

DSC_0069

DSC_0074

Caratteristico il tratto chiamato Forra del Lupo che dà nome al percorso, derivandolo probabilmente dal suono del vento all'interno della cavita rocciosa. Il nome cimbro della località é invece Klebostuo (roccia fessurata).

DSC_0078

DSC_0082

DSC_0083

Usciti dal bosco, sotto il Forte Dosso delle Somme si apre un ampio pianoro nel quale é ben visibile il tracciato delle trincee.

DSC_0089

Prima di giungere al forte, si percorre una breve galleria che non presenta internamente problemi di visibilità.

DSC_0092

L'uso  del caschetto non é invece da disdegnare.

Forte Dosso delle Somme

Forte Dosso delle Somme, con un fronte lungo un centinaio di metri, era considerato uno dei più possenti forti dell'Impero. Il suo stato attuale non é dovuto ad eventi bellici, ma all'azione dei recuperanti delle due guerre.

Dal forte la vista spazia a 360°, con il gruppo Adamello-Brenta a farla da padrone.

DSC_0099


Ritorno

Il rientro avviene per il sentiero SAT 136,

DSC_0102

passando per il rifugio Baita Tonda

Rifugio Baita Tonda

e scendendo poi nel bosco, tenendo sulla destra la pista da sci della Martinella.

DSC_0107

Il sentiero ci conduce velocemente all'abitato di Serrada nei pressi del Bar Centrale.

rd, 2015-11-15

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

7450293