trekking-etc

Descrizione
Passeggiata

SENTIERO STOPPANI

percorso geologico-naturalistico nella Valle dei Laghi

DSC_0081

Facile percorso di interesse geologico-naturalistico che prende nome dall'abate Antonio Stoppani (1824-1891), scienziato lombardo che per primo studiò i fenomeni glaciali dalla Valle dei Laghi.

Il sentiero Stoppani ci conduce alla scoperta di alcuni pozzi glaciali, costituiti da "marmitte" scavate nella roccia dai ghiacciai che nel periodo di massima estensione (35.000 anni fa) raggiunsero uno spessore di circa 900 metri. Oltre alle marmitte, il sentiero attraversa lo storico poligono di tiro del settecento e tocca i ruderi della chiesetta medievale di S.Martino.


Accesso

Punto di partenza é presso la struttura del Regio Casino di Bersaglio degli Schützen di Vezzano, dove é possibile parcheggiare.

DSC_0053

La struttura é situata nei pressi del bar al Bersaglio, locanda ben evidente che si trova, sul tornante prima del paese di Vezzano proveniendo da Trento, sul lato sinistro della SS45b.


Percorso

Dal parcheggio percorre il sentiero in direzione nord,

DSC_0054

DSC_0055

giungendo in breve al pozzo n.1 (in Formazione)

DSC_0057

per poi tornare in direzione sud e toccare, con brevi digressioni, i pozzi n.2 (Florenz),

DSC_0059

n.3 (Maria Mata)

DSC_0060

e n.4 (Ronc).

pozzo n.4

Si percorre poi la zona dei bersagli

DSC_0066

per poi portarsi con una breve deviazione

DSC_0069b

al pozzo n.5 (Covei de Lusan)

DSC_0070

e poi, prima del centro sportivo,

DSC_0072

al pozzo n.6 (Lusan)

DSC_0072d

che si trova una trentina di metri sulla destra del percorso.

Dal centro sportivo

DSC_0073

si percorre la strada in direzione sud fino a giungere all'indicazione per il pozzo n.7 (di S.Valentino).

DSC_0076

Superata la struttura gestita dall'A.N.A. Di Vezzano ("da Renzo al sogno"),

DSC_0077

si scende in breve al pozzo, situato in posizione panoramica.

DSC_0080

Tornati sui propri passi, si prosegue in direzione sud raggiungendo un posto di sosta attrezzato.

DSC_0085

Nei pressi é situato il pozzo più interessante dell'itinerario, il n.8 (Bus dei Poieti).

DSC_0092

DSC_0091

Profondo 15 metri e largo circa 11 metri, durante l'età del bronzo offrì riparo a uomini e animali. Ritornati sul sentiero principale, per tracce di sentiero verso est, si possono raggiungere i pozzi n.9 e n.10, situati sotto la parete Van.

Proseguendo invece verso sud, al bivio per la chiesa di S.Martino, si prende il sentiero che sale sulla destra

DSC_0097

e che ci conduce poco dopo ai ruderi della chiesetta

DSC_0100

dalla quale si gode una bella vista verso il Lago di S.Massenza.

DSC_0102

Si prosegue ora sempre in direzione sud,

DSC_0103

scendendo a riprendere il sentiero n.619b che si era precedentemente lasciato.


Ritorno

Si percorre il sentiero n.619b in direzione nord, giungendo in pochi minuti al bivio per la chiesa di S.Martino. Da qui si ripercorre il percorso dell'andata fino a giungere alla zona dei bersagli

DSC_0120

dove appare evidente la struttura del Regio Casino che si raggiunge con un sentiero diretto.

rd, 2016-01-17

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

7488472