trekking-etc

Escursionismo

LAGO COLDAI

Cima Coldai, e Rifugio Coldai, da Piani di Pezzè, per sentiero del canalone

Lago Coldai

Il Lago Coldai, e l'omonimo rifugio, sono mete piuttosto frequentate, data la bellezza dei luoghi e la relativa facilità a raggiungerli, soprattutto lungo il sentiero che sale passando per Malga Pioda.

Molto meno frequentato, sebbene decisamente più suggestivo, è il sentiero 4, che risale nell'ultima parte un canalone, con tratti su divertenti roccette, con bel panorama su Alleghe e non solo. Ottimo per chi desidera salire al lago lungo un itinerario alternativo, sebbene considerato difficile dall'escursionista inesperto.


Accesso

Se si utilizza la cabinovia da Alleghe per i Piani di Pezzè, si trova parcheggio in un'area a poche decine di metri dalla stazione dell'impianto.


Percorso

Dai Piani di Pezzè, si prende il sentiero che punta verso sud. Si può seguire sia la strada sterrata che risalire più direttamente seguendo l'indicazione per il Rifugio Tissi. Nel primo caso, si arriva presto ad incrociare la pista da sci, che si prende a sinistra, in salita.

In ogni caso, occorre fare attenzione a non perdere il bivio, seguendo l'indicazione sentiero n.4 per esperti:

Il sentiero sale stretto e ripido per prati e per boschi:

Più avanti, tende più decisamente ad attraversare verso destra:

Poi imbocca un canalone:

Si risale lungo il canalone, con occasionali passaggi su roccette non difficili, ma che possono dare noia all'escursionista più inesperto:

Si prosegue lungo il canalone:

Occorre prestare attenzione ai segni bianco-rossi, dato che 15 minuti prima di raggiungere il lago, il sentiero piega a sinistra, risale delle roccette friabili, portandosi in un canale parallelo a quello iniziale, con qualche tratto attrezzato con cordino, prima di uscire finalmente su prato e raggiungere il lago:

Per chi desidera salire su Cima Coldai, aggiungendo circa 250 m di dislivello all'itinerario, è facilmente identificabile la traccia di sentiero che sale dai pressi del lago.

La traccia sale prima da sud, poi aggira il monte sul lato est e lo risale da nord-est. Qualche passaggio di I grado verso la fine permette di raggiungere questo stupendo punto panoramico.

E' veramente magnifica la vista sul lago:

Ma anche il panorama a 360° è davvero ragguardevole, spaziando sulle Pale di San Martino, la Marmolada, il Sella, e molti altri gruppi dolomitici. Spicca in primo piano, verso nord-est, il Pelmo:

Si ridiscende al lago per lo stesso sentiero.

Dal lago è facilmente e rapidamente raggiungibile il rifugio.


Ritorno

Per il ritorno, se si vuole evitare di percorrere in discesa il sentiero del canalone, è consigliabile seguire l'itinerario classico, con discesa a Malga Pioda, e ritorno ai Piani di Pezzè scendendo l'ampio sentiero, che di fatto segue il tracciato della pista da sci.

gb, 2013-08-02

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

14560572