trekking-etc

Escursionismo

CIMA SCALIERET

dal Rifugio Gardeccia

Scaliret e Antermoia

La salita a Cima Scalieret (2889m), grazie alla sua posizione privilegiata a cavallo fra l'inconfondibile bastione del Catinaccio d'Antermoia e le guglie dei Dirupi del Larsèc, permette di godere di panorami mozzafiato su tutto il Gruppo del Catinaccio.

L'itinerario qui proposto, che ricalca il sentiero “Don Guido”, rappresenta un percorso non particolarmente conosciuto, adatto all'escursionista medio in cerca di ambienti non troppo frequentati.


Accesso

Si parcheggia a Pera di Fassa, nell'ampia area presso la stazione a valle della seggiovia per Ciampedie. Da lì si prende la navetta che porta al Rifugio Gardeccia.

NOTA IMPORTANTE: Da maggio 2019 la navetta è stata soppressa, per cui per raggiungere il Rifugio Gardeccia si prende l'impianto a fune da Pera di Fassa o da Vigo di Fassa, e poi si percorre il sentiero 504 per circa 45 minuti.


Percorso

Dal Rifugio Gardeccia si prende l'ampia strada sterrata (segnavia n°546) che sale con pendenze modeste in direzione nord-ovest.

Inizio sentiero

Ci si porta sotto al bastione roccioso che ospita in cima il Rifugio Preuss

Verso il Rif. Vajolet

e con alcuni tornanti si arriva ai Rifugi Vajolet e Preuss (2243m).

Rifugio Vajolet

Si punta ora a nord verso il sentiero diretto al Passo Principe, ma ben presto lo si abbandona per imboccare il sentiero “Don Guido”.

Deviazione sentiero Don Guido

Poco distante è presente anche una targa commemorativa.

Targa

Il sentiero ora prosegue in salita superando un facile tratto su placca appoggiata

Rampa rocciosa

e continuando più comodamente lungo il versante detritico di Cima Pope, lasciandosi alle spalle la conca del Vajolet.

Salendo verso Scaliret

Si punta ora con alcuni tornanti all'evidente Passo delle Pope (2720m), posto fra l'omonima cima e la Cima Scalieret.

Passo delle Pope

Da qui si sale sulla destra a zig-zag lungo la ghiaiosa cresta dello Scalieret,

Salita dopo il passo

fino a raggiungere la croce di vetta (2889m – 3h).

Cima Scaliret

Spettacolare il panorama verso il vicino Catinaccio d'Antermoia,

Verso Catinaccio d'Antermoia

le Torri del Vajolet

Verso Catinaccio e Torri

e i Dirupi del Larsèc.

Verso Pala del Mesdì e Gran Cront


Ritorno

Stesso percorso dell'andata.

Discesa

af, 2007-08-26

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

11989339