trekking-etc

Descrizione
Escursionismo

BIVACCO FIAMME GIALLE

per la Valle dei Cantoni, da Rifugio Rosetta o Rifugio Colverde

Bivacco Fiamme Gialle

Il Bivacco Fiamme Gialle è un punto di accesso privilegiato per il Cimon della Pala e per la Cima della Vezzana, ma è anche una meritevole meta di per sè.

Sono ottimi i panorami dal lato del Rifugio Rosetta e del Rifugio Colverde, è particolare e affascinante l'ambiente nella lunga Valle dei Cantoni, sono ottimi punti di osservazione il Passo del Travignolo e il bivacco stesso.

Si tratta di una normale escursione, ma non va sottovalutata la frequente presenza di neve, anche nella bella stagione, e l'altitudine affatto modesta della destinazione.

Nota dell'autore: Ringrazio l'amico Daniele e i miei figli Andrea e Beatrice che hanno condiviso questo itinerario con me, e che compaiono in alcune fotografie.


Accesso

Per la cabinovia del Colverde si può utilizzare il parcheggio adiacente alla stazione a valle, nei pressi di San Martino di Castrozza.


Percorso

Dal Rifugio Colverde, per il sentiero 701 si risale in direzione della Rosetta, e al bivio con il sentiero 20 si prende a sinistra, verso il Rifugio Rosetta. Oppure si sale utilizzando la funivia della Rosetta:

Dal Rifugio Rosetta si prende il sentiero 716 che prima sale in costa lungo Cima Corona. Da qui guardando indietro si scorge ancora La Rosetta:

Il sentiero poi scende, poi torna a salire verso Passo Bettega:

Dopo aver superato il passo, si scende sull'altro versante, in direzione della Valle dei Cantoni, prima abbastanza dolcemente, poi più ripidamente e con qualche tratto assicurato da cordini:

Arrivati all'imbocco del lungo vallone, si inizia a salire con pazienza, su tratti di sentiero, tratti di roccette con occasionale cordino, e tipicamente lunghi tratti di nevaio.

A circa metà della salita, guardando indietro, ci si rende conto di quanto è lungo il vallone:

Mentre guardando verso l'alto si intuisce quanto manca ancora alla fine:

La Valle dei cantoni finisce con l'arrivo al Passo del Travignolo, da dove si può vedere uno scorcio verso la Val Venegia e il Castellazzo:

Ora si attraversa e sale a sinistra, fino a raggiungere abbastanza celermente il bivacco.


Ritorno

Stesso sentiero dell'andata.

gb, 2013-08-06

Da leggere

trekking-etc

Proposte alpinistiche ed escursionistiche sulle montagne del trentino

di Giorgio Barchiesi, Roberto Dottori

Editore edizioni31

trekking-etc
di Giorgio Barchiesi, Roberto Dottori
Editore edizioni31

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

14549270