trekking-etc

Descrizione
Alpinismo

GUGLIA DELLA MADONNINA

per Via Normale, da Bivacco Vigolana

Calata dalla Guglia della Madonnina

La guglia della Madonnina è un pinnacolo visibile anche da Trento, data la sua particolare posizione. E' difficile, per un appassionato di arrampicata, non volerla scalare, anche se la salita può rivelarsi piuttosto impegnativa, almeno in un tratto, e richiede lo sforzo di portare l'attrezzatura fin sul luogo.

Sono sufficienti una mezza corda da 60 m, da usare sdoppiata, 6-7 rinvii, qualche fettuccia per allungarli, il necessario per la calata in corda doppia. Si trovano chiodi e spit abbastanza ravvicinati; il punto di calata è ben attrezzato.

Nota dell'autore: Ringrazio gli amici Angelo e Mila che hanno condiviso questo itinerario con me e che compaiono in alcune fotografie.


Avvicinamento

Si può raggiungere il Bivacco Vigolana dal Rifugio Casarota o dal Rifugio Paludei (vedi itinerari specifici). Presso il bivacco si trovano due guglie; una detta il Frate, collegata alla parete principale, l'altra detta la Madonnina, che gli svetta vicino:

Il punto di attacco è sullo zoccolo che si trova tra la Madonnina e il Frate.


Tracciato e salita

Si sale lungo la parete sud della Madonnina, seguendo la linea di salita più facile. Un diedro offre un breve tratto di difficoltà nettamente superiore al III+ dichiarato nelle guide, probabilmente attorno al V, azzerabile.

Dopo averlo superato, si aggira la sommità della guglia verso sinistra lungo una cengetta, per poi salire su rocce più facili e gradinate fino alla sommità.


Discesa

In corda doppia, di 30 m, dall'apposito punto di calata.

gb, 2013-06-29

Copyright © 2010-2021 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

15198243