trekking-etc

Escursionismo

TERZA TAPPA

da Campione del Garda a Gargnano

20191207_130703_s_1

Questa affascinante tappa del Grande Giro del Garda, estremamente varia dal punto di vista paesaggistico, inizia a Campione del Garda e si conclude a Gargnano.

Il percorso inizia subito in salita, superando i circa 700 m di dislivello necessari a raggiungere il Monte Cas, e regalando viste panoramiche grandiose sul Lago di Garda settentrionale e dintorni.

Poi prosegue prevalentemente in discesa, con ampie viste sul Lago di Garda meridionale, incontrando inizialmente il Santuario di Montecastello, e nel seguito gli abitati di Tignale, Aer, Piovere e Muslone, prima di giungere a conclusione.

In questo lungo viaggio tra borghi, boschi e uliveti, si incontrano alcuni luoghi estremamente suggestivi, come il già citato santuario, le cascate della Valle di Bornico, e incantevoli angoli di paese.


Percorso

Si attraversa verso sud il ponticello sul Torrente San Michele, e si imbocca il sentiero 267:

20191207_112931_s

Si sale a lato e attraverso le opere idriche presenti sul fianco della montagna,

20191207_113440_s

20191207_113815_s

inclusa una breve galleria illuminata,

20191207_114017_s

e un canale:

20191207_114117_s

Subito dopo il canale, al bivio, si prende a sinistra, per il sentiero 266:

Bivio sx

Si sale per il ripido sentiero,

20191207_114446_s

guadagnando rapidamente quota,

20191207_115432_s

e solo quando si superano i 450 m di altitudine la pendenza si fa più modesta:

20191207_120309_s

Bivio dritti

Si sfiora l'abitato di Prabione, evitandolo grazie a due svolte a sinistra (si veda, in alternativa, la variante per Prabione):

Bivio tutto sx

Bivio sx

Si costeggia un parco avventura,

20191207_122103_s

e poco dopo si prende a destra, sempre seguendo le indicazioni per il Monte Cas, sentiero 266:

Bivio dx

Si percorrono circa 300 metri su pendenza lieve,

20191207_122350_s_1

ma poi il sentiero si fa di nuovo ripido:

20191207_123340_s

Si sale ad ampio zig-zag nel bosco,

Bivio sx

su pendenza molto pronunciata,

20191207_124154_s

fino a raggiungere un punto panoramico, a quota 740 m circa:

Bivio sx

Punto panoramico

Già si intravede il Santuario di Montecastello:

20191207_125041_s

Si procede ora su pendenza nulla o molto modesta,20191207_125255_s

con deviazione opzionale per la sommità del Monte Cas:

Deviazione dx

20191207_125842_s

La vista abbraccia di nuovo il santuario,

20191207_130246_s

ma anche costa orientale del Lago di Garda, all'altezza di Sommavilla, e le vette del Monte Baldo:

20191207_130317_s

Si scende ora per ampia serpentina,

20191207_130412_s

20191207_130838_s

fino a giungere all'ingresso del santuario:

20191207_131554

Si scende seguendo la Via Crucis,

20191207_131749_s

20191207_132031_s_1

fino ad assecondare un'ampia curva a sinistra, che porta in Via Ebranati,

20191207_132306_s

20191207_132513_s

e di lì a poco a Tignale:

20191207_133029_s

Si percorre prima Via Trento,

Bivio leggermente dx

20191207_133335_s

poi un tratto di Via 24 maggio,

Tignale
bivio leggermente dx

imboccando poi Via Manzoni,

Bivio sx

e proseguendo su di essa quando diventa Via Panoramica:

20191207_134022_s

Ci si lascia indietro Tignale, che appare sullo sfondo del Baldo,

20191207_134451_s

e si prosegue lungo Via Panoramica, fino a raggiungere l'abitato di Aer, caratteristico e suggestivo paesino,

20191207_134954_s

dove si scende per Via dei Patrioti:

Bivio sx

20191207_135126_s

Poi si svolta a destra in Via Marsala,

Aer
bivio dx

si transita sotto un arco,

20191207_135320_s

e si scende per il sentiero 265, per campagna,

20191207_135500_s

per poi inoltrarsi nel bosco, in falsopiano:

20191207_135556_s

20191207_140034_s

Il sentiero inizia poi a scendere deciso:

20191207_140500_s

20191207_140647_s

finché si arriva al fondovalle della Valle di Bornico, dove si trovano delle stupende cascate:

Cascata
nella Valle di Bornico

Un tratto di sentiero ripido, a destra della prima cascata, porta nella soprastante conca d'acqua, che si attraversa su un ponticello di fortuna,

20191207_141259_s

per salire poi lungo il sentiero scalinato, sul lato opposto. La pendenza cede presto, ridando spazio al falsopiano in discesa; si incrocia il sentiero 252, ma ci si tiene sul 265, raggiungendo l'abitato di Piovere, dove si imbocca Via Gramsci,

Bivio sx

e subito dopo Vicolo Porte:

Bivio dx

20191207_143335_s

Si va poi a imboccare Via Chiesa,

Bivio sx e dx

e Via Gargnano:

Piovere
bivio dx

Piovere
passaggio tra le case

Si prosegue a lungo per il sentiero 265,

Bivio dx

20191207_144020_s

Lungo il sentiero 265
tra Piovere e Muslone

20191207_145319_s

20191207_145711_s

20191207_150548_s

fino a raggiungere Muslone, altro incantevole paesino:

20191207_150634_s

Si passa davanti alla chiesa,

Muslone
bivio sx e dx

imboccando poi Via Muslone, in direzione sud-ovest.

Si prosegue poi in parte su sentiero, in parte su strada:

Bivio sx

20191207_152055_s

Bivio sx

20191207_153308_s

20191207_153427_s

20191207_153514_s

20191207_154101_s

Si abbandona la strada in corrispondenza di un bivio, su un lungo rettilineo, dove si svolta tutto a sinistra in discesa:

Bivio tutto sx

Si prosegue ancora per stradina con qualche attraversamento:

20191207_155112_s

Attraversamento

20191207_155554_s

20191207_155756_s

20191207_160259_s

Si confluisce infine sulla strada statale, attraversandola, in corrispondenza della Chiesa di San Martino, a Gargnano:

Confluenza

Ci si addentra per il paese, fino a raggiungerne il centro.

20191207_161332_s

Dal lungolago,

20191207_161450_s

la vista sul Monte Baldo è affascinante:

Gargnano
colori del tramonto sul Monte Baldo


Variante per Prabione

E' possibile risparmiare circa 250 m di dislivello evitando il Monte Cas e il Santuario di Montecastello, e passando invece per l'abitato di Prabione. Si veda la traccia in colore verde sulla mappa.

Si imbocca questa variante, decisamente meno attraente dal punto di vista panoramico, tirando dritti al bivio immediatamente precedente al parco avventura,

20200228_085943

andando a percorrere Via Pascoli, in direzione del paese,

20200228_090147_s

dove ci si addentra,

20200228_090714

fino a raggiungere il centro, dove si svolta a sinistra, verso sud, in Via Bezzecca, che prosegue in Via Anita Garibaldi:

20200228_091115_s

Questa, a sua volta, confluisce in Via Leonardo da Vinci, provvista di marciapiede,

20200228_093811_s

o pista ciclo-pedonabile:

20200228_094125_s

Ci si raccorda infine con Via Ebranati, sul percorso originario:

20200228_094601

gb, 2019-12-07

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

13339267