trekking-etc

Descrizione
Arrampicata sportiva

LASTONI DI DRO

da Dro

I Lastoni di Dro sono una grande placconata calcarea appoggiata, situata sulla sponda sinistra della Valle del Sarca, all'altezza di Dro.

Vi si snodano quattro vie, più difficili quelle a sinistra, più facili quelle a destra, per un'arrampicata per lo più di aderenza.

Dopo giorni di pioggia, la parte alta delle vie a sinistra è soggetta a colate d'acqua.


Accesso

Lungo la SS45bis, deviare per Dro. Si può parcheggiare nel centro del paese:

In alternativa si può portarsi verso il lato sinistro della valle e utilizzare degli spiazzi (vedi mappa).


Avvicinamento

Lungo la SP84, appena a est di Dro, ci si addentra nella campagna in direzione est, poi si svolta a destra, si oltrepassa una coppia di tralicci, e quando la stradina, al limitare della campagna, svolta decisamente a destra, la si lascia, imboccando un sentiero che inizia a salire:

Si sale per una quindicina di minuti, finché il sentiero, non più in salita, punta a sud. Si trovano, sulla sinistra, salendo per brevi tracce, gli attacchi delle quattro vie, in successione.

Via dei Ciclamini:

Sole e pioggia:

Dimensione terzo:

La prima lezione per i piedi:


Tracciato

 

Le vie

La caratteristica principale della Via dei Ciclamini (linea rossa nel tracciato) e di Sole e pioggia (linea gialla nel tracciato) è il tratto centrale, con un centinaio di metri di placca appoggiata quasi del tutto liscia, per un'arrampicata di aderenza, con spit distanziati:

Invece Dimensione terzo (linea verde nel tracciato) presenta, nel tratto centrale, un lungo tratto obliquo verso sinistra, in un alternarsi di fasce di placca più lisca e più ruvida:

Infine, La prima lezione per i piedi (linea blu nel tracciato), pur salendo anch'essa su placche appoggiate, grazie alla roccia più ruvida, lavorata, e ricca di rigole, permette un'arrampicata decisamente più facile, ottima anche per i principianti.


Rientro

Le prime tre vie hanno la sosta finale in comune. Da questa, traversare verso destra per traccia di sentiero in costa, fino a raggiungere un grande ometto, che è la sosta finale della quarta via. Da qui, prendere il sentiero che scende, spesso ripido. Dopo aver colmato quasi tutto il dislivello in discesa, esso incontra un sentiero che scende da sinistra, e che si prende in discesa verso destra.

Infine, con una svolta a sinistra, si sbuca nella piana coltivata. Qui, per stradine interpoderali, si procede verso nord:

Si ritrova il sentiero di avvicinamento, percorrendo il quale si torna al punto di partenza.

gb, 2013-03-23

Copyright © 2010-2021 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

16193809