trekking-etc

Escursionismo

CIMA DELLE MANDRIE

da Malga Cortinga Bassa

Verso Cima Mandrie

La Cima delle Mandrie (2582m), posta nel settore occidentale del Gruppo delle Maddalene, rappresenta una mèta molto panoramica vista la sua posizione isolata a cavallo fra la Val di Rabbi e la Val di Bresimo.

Ripetuta maggiormente in inverno dagli amanti dello scialpinismo, in estate la salita a questa montagna risulta poco frequentata, divenendo un'escursione particolarmente adatta a chi apprezza gli ambienti più selvaggi e incontaminati.


Accesso

Dal paese di Pracorno (in val di Rabbi), si sale con vari tornanti su strada prima asfaltata e poi sterrata fino a raggiungere i Masi Bretoni (1461m), ove è possibile parcheggiare e imboccare il sentiero n°117 diretto a Malga Cortinga di Sopra.

Masi Bretoni

Qualora la segnaletica e il disconnesso fondo stradale lo permettessero, è possibile continuare in auto per altri 4 km fino a raggiungere la Malga Cortinga Bassa (1909m), risparmiando così circa 1h di cammino e 450m di dislivello.

Parcheggio
presso Malga Cortinga Bassa


Percorso

Dalla M.ga Cortinga Bassa si sale comodamente lungo la strada sterrata

Verso Malga Cortinga di Sopra

in direzione della vicina Malga Cortinga di Sopra (2059m).

Malga Cortinga di Sopra

Si imbocca ora il sentiero n°117 diretto al Passo de l'Om,

Segnavia presso Malga Cortinga di Sopra

che risale un ampio ma ripido vallone,

Inizio salita

lasciando alla nostra sinistra la Cima delle Mandrie.

Verso Cima delle Mandrie

Per erti pascoli e sfasciumi

Salita verso il passo

ci si porta facilmente al Passo de l'Om (2331m).

Pass de l'Om

Si prende ora il panoramico sentiero n°118 che, con vari sali e scendi, si sviluppa lungo la comoda cresta nord-est della Cima delle Mandrie.

Cresta

Superato agevolmente un ultimo tratto leggermente esposto su roccette,

Cresta finale

si giunge infine in vetta (2582m).

Cima delle Mandrie


Ritorno

Stesso percorso dell'andata.

In alternativa, per abbreviare i tempi, è possibile scendere per “direttissima” lungo il ripido spallone meridionale per erti prati

Discesa alternativa

fino ad incrociare nuovamente la Malga Cortinga di Sopra e proseguire infine per strada sterrata fino al parcheggio.

Ritorno

af, 2010-06-06

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

11989182