trekking-etc

Descrizione
Escursionismo

I DUE LAGHI

di Coredo e Tavon, giro dei laghi

Lago di Tavon

I laghi di Coredo e Tavon, spesso semplicemente citati come i Due Laghi, sono due bacini artificiali costruiti nel 1958 a scopo irriguo, ma sono di fatto anche un luogo di notevole frequentazione turistica, sia per la loro bellezza che per lo scenario naturale in cui si trovano.

Divisi da una piccola diga, che funge anche da ponte, si può farne il giro grazie ad un ampio e comodo sentiero circumlacuale. E' possibile praticare anche la pesca sportiva, pagando un permesso.

Viene qui descritto il giro in senso orario.


Accesso

Poco a monte di Coredo, lungo la SP7, una stradina devia a sinistra e porta verso i Due Laghi. Si può parcheggiare negli spazi auto vicino al Ristorante Due Laghi, ma sono disponibili altre due aree sosta presso la costa meridionale del Lago di Coredo.


Percorso

Dal parcheggio si prende il sentiero verso nord, iniziando così il giro del Lago di Tavon. Sul lato nord-ovest del lago, si trova un bivio con indicazione per il Santuario di San Romedio.

Proseguendo, si aggira tutto il lago, tornando così allo sbarramento che separa i due laghi, dove è possibile constatarne la pescosità:

Da qui si può anche abbracciare con lo sguardo l'intero Lago di Tavon:

E quello di Coredo, sul lato opposto:

Passeggiando lungo la riva del secondo, è tipico riscontrare la presenza di pescatori:

Si prosegue per il bel sentiero, tra le conifere:

E si raggiunge, sul lato sud-est del lago, un mulino restaurato e funzionante, che può essere visitato:

Si prosegue, aggirando anche questo lago, e tornando al punto di partenza lungo la stradina di accesso:

gb, 2013-07-28

Copyright © 2010-2015 trekking-etc - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

14560753